NEWSLETTER
Receive our newsletter

I accept data processing












Stella Alpina 26/6/2020 - 28/6/2020


Italy
from 26 to 28 June 2020
Stella Alpina
Location: Passi Dolomitici, Trentino, Moena - Italy
Website: www.stellaalpinastorica.it



Al termine delle iscrizioni
Al giorno della gara


   
26-28 giugno 2020: queste le imperdibili date della Stella Alpina, che quest’anno avrà come base Madonna di Campiglio, Perla delle Dolomiti di Brenta. Il Rally partirà da Trento e attraverserà le più belle strade del Trentino con il suo mix adrenalinico di sport, passione, panorami
mozzafiato, tornanti, e alta ospitalità nel meraviglioso scenario delle Dolomiti, patrimonio mondiale dell’UNESCO.
La gara prenderà il via venerdì 26 dopo le verifiche, quando gli equipaggi si sfideranno sul percorso che porta dal centro della città di Trento alla bellissima Val Rendena, fino a Madonna di Campiglio che ne è il cuore.
Il sabato si gareggerà in uno scenario spettacolare sulle strade più belle delle Dolomiti, valicando numerosi passi alpini.
La domenica mattina, costeggiando il Lago di Garda, si tornerà a Trento dove tutti gli equipaggi saranno ospiti per il pranzo e la cerimonia di premiazione nella sede delle Cantine Ferrari.
Visto il successo degli ultimi anni, è prevista anche una Classifica dedicata alle Ferrari moderne, che competeranno sugli stessi percorsi e sulle medesime prove cronometrate. Stella Alpina è prova del Trofeo Regolarità del Ferrari Club Italia.


26th 28th June 2020: make a note of these dates in your diary as it’s when the Stella Alpina will be back in the mountains, with two nights in Madonna di Campiglio, the enchanted village in the heart of the Brenta Dolomites.
The Rally will pass through the fascinating roads of Trentino with its adrenalinic packed mix of sport, passion, panoramas, hairpin bends and superb hospitality.
The race will actually get off to a start after the checks on Friday, when the crews will race against one another as they drive out of Trento’s city center and follow the route to gorgeous Val Rendena, and the town of Madonna di Campiglio at its heart.
On Saturday, the race will have a spectacular backdrop as the crews drive along on some
of the most stunning roads in the Dolomites and crossing some of the most important Alpine passes.
On Sunday, the crews will drive run along Garda Lake and down the roads to Trento, where they will all be invited to lunch and the awards ceremony held at Cantine Ferrari.
Seen last years’ success, a Ranking will be drawn up for modern Ferrari vehicles in honour of the Prancing Horse; these vehicles will compete along the same route and same timed trials.






20)ADAM in 25/7/2013 writes:
Caro Stefano ! ma tu invece dove eri ? prima di parlare dal divano pensaci bene e fatti un bell' esame di coscienza sui tuoi di errori !! saluti
19)Stefano in 25/7/2013 writes:
Ma sei lo stesso della Summer Marathon con il ricorso sul cartello giallo a chi era andato in bagno e ti stava vicino in classifica o quello dell'ultima Targa con quel 100 e spicci mediato che sapeva tanto di errore di contata?
18)Giordano Mozzi in 23/7/2013 writes:
Colgo l'occasione su questo bel portale ed a commento di questa stupenda gara, per lanciare ancora una volta un accorato appello a tutti i piloti appassionati di regolarità, rivolgendomi in particolar modo a coloro i quali per primi dovrebbero a mio avviso dare l'esempio, cioè i TOP Driver.
Impariamo tutti a tenerci i nostri errori ed iniziamo ad essere un po' più sportivi, smettendo di frequentare fisicamente od al telefono i Direttori di Gara per interessi di classifica.
Sono anni che chi mi conosce mi sente dire queste parole e mi vede mettere in pratica questa filosofia....anche risultando poco simpatico a qualche "collega furbino" al quale comunico chiaramente il mio dissenso nel suo comportamento che reputo antisportivo.
Ed ai Direttori di Gara (o Delegati che siano) chiedo di NON concedere più medie facili a nessuno od annullamento di pc o CO per nessuno, ed in particolare ai soliti 10 personaggi circa, che oramai tutti conosciamo e per i quali in un evento esiste sempre e solo la classifica finale.
Trovo infatti assurdo che in una competizione che si definisca tale e con una classifica finale che dovrebbe essere di merito, si tenda sempre ad eliminare gli errori dei TOP Driver che sbagliano (con assegnazione medie od annullamenti pc o CO) a discapito di coloro che invece in quel passaggio non hanno sbagliato (dimostrando quindi che era possibile fare bene...), siano essi altri TOP Driver o "Driver normali"; questo a mio parere è avvilente per chi subisce il danno, guarda caso sempre i soliti onesti o "meno famosi" (quindi con meno voce in capitolo).
Credo che si possa competere ed essere anche amici....ma alla base occorre rispetto reciproco e rispetto dei regolamenti. Venendo ad esempio proprio al caso Stella Alpina e rilegandomi all'intervento della Sig.ra Megghi, per onor di verità ricordo a tutti che il regolamento di questa magnifica gara è chiaro ed inequivocabile e dice che se il ritardo ad un CO è superiore ai 15 minuti, il concorrente è fuori classifica e può essere riammesso in gara solo su sua stessa domanda ed a discrezione finale del Giudice ed in caso di accettazione ripartirà con il punteggio dell' ultimo in classifica....se cosi fosse stato fatto, nessuno avrebbe detto nulla, mi creda. E' proprio la lettura che invece da Lei del regolamento, o che ha dato il Giudice in questo caso, che alimenta le polemiche....molti di noi non vogliono più queste interpretazioni personali, chiediamo semplicemente l'applicazione del regolamento uguale per tutti (credo poi che non meriti commento l'affermazione "....era un guasto tecnico ed era vicino a fine tappa, quindi va bene dare un 300......").
Il potere che abbiamo soprattutto noi TOP Driver di condizionare le scelte dei Direttori di Gara credo sia molto forte, inutile nasconderselo, e dimostrazione ne sono le medie e gli annullamenti che fioccano copiosi per noi; basterebbe non entrare in Direzione Gara e tenersi l'errore, soprattutto quando si vede che altri colleghi hanno fatto bene quella stessa prova, in particolare se precedono come numero di partenza.....sarebbe già questo un gesto di grande sportività e correttezza, ma soprattutto di rispetto.
Dice bene l'amico ADAM, ognuno si guardi allo specchio, tutti io compreso.....in cuor suo ognuno sa cosa sta facendo.
Sia chiaro questo mio intervento non vuole colpevolizzare nessuno, semplicemente sensibilizzare tutti per amor di questa passione.
So bene che vi sono molti che la pensano come me ed io guardo sempre con ottimismo e fiducia al domani: continuiamo a comportarci così, sono sicuro che sempre più piloti condivideranno questa linea e l'ambiente gare non potrà che migliorare per tutti.
Ma soprattutto siamo in pace con noi stessi ed il tempo è sempre galantuomo....
Saluti a tutti
Giordano Mozzi
17)Carlo Ballabio in 23/7/2013 writes:
Caro Antonio , la 4 di pag 72 del RB dice chiaramente : dopo il cartello CADINE tenere la destra al primo bivio e anche allo STOP successivo , aggiungendo la informazione di seguire le indicazioni a sfondo marrone "lago di cavedine". Bastava tenere la destra come indicava il freccione nero ! Non so cosa abbia visto sul posto il Delegato che non corrisponda a tutto questo : comunque, anche senza tornare sul luogo del fattaccio , si possono verificare queste cose sullo street view di Google Maps. Aggiungo che il tutto era a 20,8 km/h di media, messi per via dei due nodi (4 e 5 pag. 72) di Road Book e di qualche tornante in salita. Forse se ti fermavi un secondo allo STOP vedevi anche il secondo cartello sull'angolo della via.... Cordialmente
16)ADAM in 22/7/2013 writes:
Miei cari... questo forum dovrebbe essere dedicato a chi desidera parlare della Splendida manifestazione che è la STELLA ALPINA... e non per chi deve difendere l'amico o accusare il nemico... certo è che difendere il sig Passanante noto a tanti organizzatori per i suoi comportamenti dimostra un grande coraggio. A questa gara sono successe cose che poco hanno dello sportivo...ogni uno dovrebbe farsi il proprio esame di coscienza e non appellarsi ad un regolamento che probabilmente non ha mai letto. e questo vale per tanti....tutti scienziati ma anche ignoranti ! Tornate sulla TERRA e tornate a fare le gare di regolarità con uno spirito di sportività pura accettando gli errori e le decisioni molte volte sbagliate dei vari delegati e/o commissari . ABORRO come diceva il buon Mughini qualsiasi illazione di favoritismi o affini . Buona serata a tutti

Altri commenti:   1  2  3  4  5  6  


2014


Gare d’Epoca.com - Racing classic cars, classic car shows, classic car events, classic car rallies
All reproduction, even partial, is prohibited without a link to this site
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -