NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy













Winterace 2022 siamo pronti?

4 Febbraio 2022
Winterace 2022 siamo pronti?
Sono confermati 70 equipaggi al via della gara di regolarità: 50 le auto storiche e 20 iconiche vetture in rappresentanza dell’evoluzione tecnologica e stilistica del mondo dei motori. La WinteRace accoglierà la Mission X di Aston Martin.



Cortina d’Ampezzo. La nona edizione della WinteRace è già ai cancelletti di partenza. Gli organizzatori hanno già confermato di aver raggiunto il numero prefissato di iscrizioni che garantirà la presenza di 70 vetture (50 storiche della sezione Classic e 20 moderne di quella Icon) in passerella e in gara le strade dolomitiche dal 3 al 5 marzo prossimo. A dire il vero c’è anche una lista d’attesa perché non tutti sono riusciti ad iscriversi in tempo e qualcuno di loro spera in qualche defezione dell’ultim’ora per entrare nel novero dei partenti alla WinteRace che quest’anno è a calendario dell’A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano) a nome del Circolo Veneto AutoMoto d’Epoca Giannino Marzotto.

Tra gli equipaggi iscritti, 8 sono sotto i 40 anni di età, significativa conferma che la passione classic sta trovando nuova linfa, 3 sono costituiti da padre e figlia, 1 da padre e figlio e 1 da fratello e sorella (classe ’89 e ’94) che arriveranno da Perugia alla guida di una MG TD del 1952.

Lo spettacolo è dunque assicurato per chi, da spettatore, ammirerà le vetture sia alla partenza e arrivo a Cortina d‘Ampezzo, sia durante il transito lungo le due tappe (ciascuna di 200 chilometri e con un totale di 66 prove cronometrate) che valicheranno i più bei passi dolomitici (dal Giau al Pordoi, senza dimenticare il Falzarego, il Rolle, il Cereda, il Sella, il Gardena e il Furcia). Saranno 20 i brand automobilistici rappresentati: tra le vetture più interessanti ricordiamo la Aston Martin DB 2 Vantage del 1950 in arrivo dall’Olanda; la Aston Martin DB 4 prodotta nel marzo del 1959 (la nona vettura costruita della serie il cui motore ha una sigla che appare solo su 5 esemplari);  la Triumph roadster 1800 del 1948; una OM degli Anni 30; due Fiat 558 del 1935 e 1937  (due versioni con differenti motorizzazioni); diverse vetture protagoniste del mondo rally come la Mini Cooper Innocenti del 1966 (ha preso parte a più edizioni del Montecarlo) e la Opel Ascona 1900 SR Gruppo 2 del 1976. Tra le vetture della sezione WinteRace Icon, ci saranno Aston Martin Vantage, Ferrari F 430, Lamborghini, Porsche e una Dallara stradale, quest'ultima portata dal media partner Quattroruote. 







Tra le più interessanti novità legate alla produzione automobilistica attuale è stata confermata la presenza della flotta di Mission X di Aston Martin con la possibilità di provare l’intera gamma del Marchio inglese durante lo svolgimento della WinteRace.

Infine, per il momento, Gemma rara a Cortina d’Ampezzo: sarà esposto il prototipo Milanina carrozzata Zagato sulla base della Urbanina, una vetturetta elettrica del 1972 che era stata realizzata per poter percorrere i padiglioni della cinquantaquattresima edizione della Fiera di Milano.






Gare d’Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -