NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy















Winterace 2014: Triplicato il numero degli equipaggi in un solo anno

6 Febbraio 2014
Winterace 2014: Triplicato il numero degli equipaggi in un solo anno
Brescia, 7 febbraio 2014: Si sono chiuse il 31 gennaio le iscrizioni alla seconda edizione della WinteRace, gara di regolarità classica “Grande Evento” ACI-CSAI che si terrà a Cortina d’Ampezzo dal 20 al 22 febbraio 2014. La manifestazione gode del patrocinio dell’ACI di Belluno, del Comune di Cortina d’Ampezzo dell’APT di San Martino di Castrozza e del Comune di Siror.

Sono 90 le vetture costruite fino al 1976 che sfideranno le insidie di nevi e ghiacci e che non mancheranno di entusiasmare il pubblico presente.
“Siamo molto contenti per il risultato che abbiamo ottenuto – commenta Rossella Labate, Presidente del Comitato Organizzatore – avendo triplicato il numero degli equipaggi dalla prima edizione dello scorso anno ed inoltre per la risonanza internazionale che la WinteRace ha riscosso avendo fra gli equipaggi diverse presenze dall’estero”. 
Le novità del 2014

Molte delle 90 vetture arrivano da tutto il mondo: Giappone, Argentina, Russia, Regno Unito, Lussemburgo: vetture straordinarie che non hanno resistito al glamour della “Regina delle Dolomiti” e al richiamo di una manifestazione “di livello” grazie anche alla qualità dell’ospitalità. Tutti gli equipaggi, italiani e stranieri, hanno un importante comune denominatore: la grande passione per l’automobilismo storico.

Equipaggi femminili e “Under 35”:
L’edizione 2014 ha registrato un aumento anche di equipaggi “Under 35”: il team più giovane iscritto alla gara è quello dei due fratelli bresciani Pietro e Cesare Foresti, di 22 e 17 anni. Una passione, quella delle auto d’epoca che sta sempre più contagiando anche il gentil sesso. Triplicato, in questa edizione, il numero degli equipaggi femminili. Tra le partecipanti il volto noto del TG5 Laura Ciarallo e la giornalista di Quattroruote Laura Confalonieri.
La singolarità delle vetture
Tra le vetture più importanti, c’è quasi tutta la gamma delle Porsche dalle 356 A Speedster alle 911 Targa. Il pubblico potrà inoltre ammirare la Lancia Aprilia Berlina e Barchetta del 1938, le Triumph TR 2, modello Roadster e TR 3. Ci saranno anche la Fiat 508 Sport Ghia del 1932, la vettura più antica della manifestazione, la MG TB del 1938, la Jaguar E-Type del 1969, la Fiat 124 Abarth e l’Alfa Romeo Giulia GT Junior. 
Il Centro Porsche Padova, filiale diretta di Porsche Italia, organizzerà e gestirà un servizio assistenza per tutta la durata della manifestazione. Le vetture Porsche in gara potranno rivolgersi direttamente al tecnico di Porsche Italia Alberto Pontara e al meccanico del Centro Porsche Padova Riccardo Toffanin che presteranno loro assistenza. L’azienda mette inoltre a disposizione dell’Organizzazione e della Direzione Sportiva le moderne ammiraglie che ospiteranno i transfer dei partecipanti per i momenti conviviali previsti dall’evento. In gara, portacolori del Centro Porsche Padova, sarà presente Giorgio Damiani, Vice Presidente dell’omonima azienda che esprime l’eccellenza orafa italiana nel mondo.


Porsche Italia e il Porsche Sport Driving School
Porsche Italia metterà in palio per il primo equipaggio della categoria “Under 35” il corso Warm Up della Porsche Sport Driving School, esperienza che consentirà di affinare la tecnica di guida, conciliando sicurezza e performance.
I Premi
Di prestigio i premi della manifestazione, grazie agli sponsor che hanno “sposato” la gara. Quest’anno al primo equipaggio della classifica generale sarà assegnato il Cronografo Parmigiani Fleurier Kalpagraphe. La coppia vincitrice riceverà inoltre una medaglia concessa dal Presidente del Senato che verrà consegnata dall’Onorevole Filippo Berselli, anch’egli in gara.
L’equipaggio che risulterà il migliore nelle prove di media riceverà in premio dallo sponsor VP Bank, banca privata del Lussemburgo, un lingotto d’oro del peso di 100 grammi.
Il primo equipaggio femminile e la prima navigatrice riceveranno due anelli Nudo di Pomellato e tutte le Signore in gara, il profumo della Maison.
La prima donna classificata e non solo, riceverà inoltre dalla griffe di alta gioielleria e accessori Daniela Bentivoglio, la borsa speciale “Ladinia”, disegnata espressamente per la manifestazione.
Lo sponsor Solasié metterà in palio per l’equipaggio che si classificherà primo nelle prove di Dobbiaco, un plaid di pregiata manifattura.

Riconfermata anche per quest’anno la collaborazione con il Museo Mille Miglia che farà omaggio ai secondi classificati assoluti di due coppe in argento. Alla gara parteciperà anche il direttore del Museo, Bruno Ferrari in coppia con Stefano Boglioli.

Un’altra importante novità di questa seconda edizione riguarda le classifiche speciali: oltre ai primi equipaggi femminili e stranieri assoluti, il Comitato Organizzatore ha introdotto il “trofeo di marca”, premio riservato al miglior equipaggio classificato tra le prime tre case automobilistiche.

Prestigiosi anche gli omaggi degli sponsor a tutti gli equipaggi in gara: Franz Kraler, importante multibrand del lusso, ha creato in esclusiva per la gara uno speciale piumino con cappuccio, in tessuto tecnico camouflage, Solasié una borsa da viaggio della propria linea di accessori, denominata “Otter” e Daniela Bentivoglio una speciale “wash bag” in nappa chiffon bicolore.







Gare d’Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -