NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy















Targa Florio Classic 2013 ripercorre la leggenda Le vecchie glorie tornano sulle strade del mito

15 Aprile 2013
Targa Florio Classic 2013 ripercorre la leggenda Le vecchie glorie tornano sulle strade del mito
Antica tradizione, curve leggendarie, protagonisti storici e nuovi aficionados: sono questi i semplici e irrinunciabili ingredienti della rievocazione storica della Targa Florio, la corsa più antica del mondo.
Targa Florio Classic, gara di regolarità classica in programma dal 9 al 13 ottobre 2013 sulle strade del celebre Circuito delle Madonie, sarà l’evento clou di un importante progetto di rilancio internazionale di questo glorioso marchio. Un intenso programma per restituire alla Targa Florio il ruolo che per quasi un secolo l’ha resa simbolo della storia automobilistica e non solo: al di là della sua funzione meramente sportiva, la gara diveniva una grande kermesse di arte, cultura e progresso. Le giornate in cui si svolgeva la manifestazione catalizzavano sull’Italia – e sulla Sicilia in particolare – l’attenzione di appassionati provenienti da tutta l’Europa, dagli Stati Uniti e perfino dal Giappone, che si riunivano per questo immancabile appuntamento a cadenza annuale.

Il progetto è un’iniziativa dell’Automobile Club Palermo, proprietario del marchio, che si avvale dell’organizzazione di MAC Group.

PORSCHE PROTAGONISTA SPECIALE
Targa Florio Classic 2013 è parte del calendario di eventi internazionali scelti da Porsche AG per la celebrazione del 50° anniversario della leggendaria 911.
La storia di questo modello si è più volte incrociata con quella della Targa Florio di velocità: proprio in omaggio alla famosa gara nelle Madonie, la Casa di Stoccarda ha realizzato nel 1967 la 911 Targa, una variante di carrozzeria della coupé con tetto rigido asportabile.
E solo sei anni più tardi, esattamente quarant’anni fa, Porsche ha ottenuto la vittoria in Sicilia: con una 911 Carrera RSR del 1973, naturalmente: a portare la vettura sul gradino più alto del podio quell’anno ci pensò Gijs Van Lennep, in coppia con Herbert Muller.
Targa Florio Classic 2013 celebrerà ciascuno di questi avvenimenti.

Gijs Van Lennep tornerà sulle curve del circuito delle Madonie quarant’anni dopo il suo trionfo: e ci sarà anche lo storico pilota della scuderia Porsche Gérard Larrousse.

Inoltre Porsche schiererà diverse vetture ufficiali provenienti direttamente dal Museo di Stoccarda; tra esse una 911 2.0 Targa del 1967, una 911 Carrera 2.7 RS del 1973 e la 911 Carrera RSR 2.8 che chiuse la gara del ‘73 al terzo posto con i piloti Leo Kinnunen e Claude Haldi.
Anche Porsche Italia farà parte del team, con una sua 911 Carrera RS del 1973 guidata dal Direttore Generale Pietro Innocenti.

IL COMITATO "I LOVE TARGA FLORIO"
Il grande progetto di rilancio prevede l’istituzione del Comitato d’Onore “I love Targa Florio” il cui ambizioso obiettivo è promuovere la cultura e il territorio siciliano nel mondo con progetti sociali e di charity: diffondere e valorizzare il patrimonio storico della mitica corsa per riportarla ad essere una grande kermesse internazionale.

I piloti storici Nino Vaccarella, Arturo Merzario e Nanni Galli hanno già aderito all’iniziativa; insieme a loro non mancheranno importanti personalità istituzionali, dell’imprenditoria e del mondo dello spettacolo.
Questo progetto infatti riunisce chi è originario di questa terra, ma non solo: anche chi ha scelto la Sicilia per la bellezza e unicità dei suoi territori o per le opportunità imprenditoriali che offre.
Il sostegno del Comitato contribuirà a restituire alla Targa Florio – e a tutto ciò che essa comporta, dal territorio alla cultura siciliana – il valore, la risonanza e la popolarità proprie di questa antica tradizione.

LA GARA
La competizione valorizzerà al meglio il Circuito delle Madonie, vera anima della Targa Florio, le cui curve sono state teatro della gara di velocità fin dalla prima edizione. Il programma prevede una giornata intera (sabato 12 ottobre) sulle Madonie, in cui le auto storiche torneranno a correre sulle strade del Piccolo, del Medio e del Grande Circuito.
Non verrà comunque perso l’aspetto turistico e culturale della manifestazione: i primi giorni di gara faranno infatti da prologo, con diverse prove di regolarità lungo le suggestive strade della Sicilia.

Lungo il percorso non mancheranno panorami mozzafiato: da Cefalù al Parco delle Nebrodi, oltre al Monte Etna e alla splendida città barocca di Catania. Anche la Valle dei Templi e la sua Agrigento ospiteranno il passaggio delle vetture in gara. Partenza da Palermo giovedì 10 ottobre per poi tornarvi nella serata di venerdì 11, con una sfilata in pieno centro tra la folla di appassionati.

La Targa Florio Classic, gara iscritta a calendario CSAI dall’A.C. Palermo nell’ambito Grandi Eventi dal 9 al 13 ottobre 2013, è riservata alle vetture d’epoca costruite dal 1906 al 1977, con particolare attenzione ai modelli che parteciparono alla corsa più antica del mondo. Le iscrizioni, aperte fino al 31 maggio, si possono effettuare esclusivamente online sul sito www.targaflorioclassic.com.
Ci sarà anche il Ferrari Tribute to Targa Florio, omaggio della Casa di Maranello alla storica competizione: un’autentica sfida di regolarità che precede la Targa e che accoglierà Ferrari costruite dal 1948 ai giorni nostri.
Il marchio ‘del Cavallino Rampante’ è al terzo posto nel medagliere delle vittorie assolute alla Targa Florio, con 7 primi posti in totale: il gradino più alto del podio è di Porsche, con 11 trionfi in assoluto, tallonata da Alfa Romeo che si è aggiudicata 10 gare di velocità.





Gare d’Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -