NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy
















21 Maggio 2014
ISCRITTI RECORD ALLA “COPPA DELLA COLLINA” TRICOLORE: 112 ADESIONI CONFERMANO L'EVENTO TRA I PIU’ APPREZZATI IN ITALIA
Sabato e domenica prossimi torna la 15^ edizione della gara, 5^ prova del Campionato Italiano di Regolarità
per auto storiche, organizzata da Veteran Car Club.

E’ stata definita di nuovo un’edizione “scacciacrisi”, avendo registrato un notevole
incremento di iscritti rispetto al 2013, che ha toccato quota 112 concorrenti.

Quartier generale dell’evento sarà l’esclusivo contesto di Villa Cappugi.



Pistoia,  21 maggio 2014 Pistoia ed il suo territorio, questo fine settimana, torneranno al centro dell’attenzione dell’automobilismo nazionale con la 15^ edizione della prestigiosa Rievocazione Storica della Coppa della Collina, il classico appuntamento che ogni anno vede arrivare in città ed in provincia i partecipanti al Campionato Italiano Regolarità Autostoriche, del quale quest’anno l’evento organizzato dal Veteran Car Club, in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia, è il quinto appuntamento del girone sud.

La Coppa della Collina, patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Pistoia, è uno degli eventi più conosciuti ed apprezzati a livello nazionale nel settore. Quest’anno più che mai conferma questi due caratteri registrando un ulteriore incremento di iscrizioni rispetto all’edizione 2013, arrivate a quota 112 presenze, vale a dire il più alto numero, sinora, di adesioni di una gara del Campionato Italiano 2014.

E’ stata definita una gara “scacciacrisi” visto che, come lo scorso anno, in un momento estremamente difficile sotto l’aspetto economico per l’automobilismo, si sono avute rinnovate espressioni di stima ed affetto da parte dei concorrenti.
 
Premiato dunque nuovamente il  lavoro del Veteran Car Club, ispirato soprattutto dalla passione  - perché l’automobilismo é soprattutto passione  sempre florido di proposte in linea con le aspettative dei concorrenti, capace di disegnare un percorso di certo affascinante e ricco di ricordi storici e merito di una organizzazione che in ogni caso ha sempre guardato a cementare rapporti di forte amicizia e stima con tutti i partecipanti, con i quali vi è un contatto praticamente tutto l’anno.

Parte quindi nuovamente con la marcia giusta, la Coppa della Collina, che per l’intera giornata di domenica proporrà sport, cultura e storia legate indissolubilmente dall’unico filo conduttore della passione per l’automobilismo, sulle strade della collina e della montagna pistoiese, in quello che è oramai un “classico sempre attuale” per il tricolore della regolarità per auto storiche italiana.

Al via della competizione, caratterizzata da sfide non di velocità ma di regolarità anche al centesimo di secondo sui controlli orari dislocati lungo il percorso, sono annunciati praticamente tutti i migliori interpreti nazionali della specialità, molti dei quali sono reduci dalla recente “Mille Miglia”, a bordo di vetture che hanno fatto la storia dell’industria automobilistica internazionale. Vetture che abbracciano molti decenni del secolo scorso, svariati modelli Alfa Romeo, BMW, Citroen, Fiat, Innocenti, Lancia, MG, Porsche, Triumph,Volvo, sicuramente pezzi di alto pregio e forte valenza storica.

PROGRAMMA DI GARA
Il programma dell’evento prevede due giornate, con il pomeriggio di sabato 24 maggio in cui sono previste le operazioni di verifica vetture e controllo documenti, dalle ore 16,00 alle 19,30 a Villa Cappugi, quartier generale dell’evento,  mentre l’impegno sportivo sarà l’indomani, domenica 25 maggio. Alle 08,20, sempre a Villa Cappugi, vi sarà il briefing della Direzione Gara con i concorrenti, alle 9,00 avrà luogo la partenza da Viale Italia in Pistoia mentre l’arrivo è previsto alle 15,40 nello stesso luogo.

IL PERCORSO
La carovana dei concorrenti toccherà diversi angoli  tra i più suggestivi della provincia: dopo la partenza sono previste subito diverse prove impegnative nella zona industriale di Sant’Agostino dopodiché si porteranno verso la foresta dell’Acquerino, in direzione Riola, arrivando sino a Badi, quindi sconfinando in provincia di Bologna. Poi si farà ritorno a Pistoia per andare poi sull’altro versante, verso la Montagna Pistoiese, da Femminamorta, sino a Prunetta per poi scendere di nuovo verso Pistoia dalle Piastre e Cireglio. Poi si tornerà verso l’Acquerino, stavolta dalla parte del Signorino di nuovo sino a Badi, per scendere successivamente dalla parte di Riola ed andare quindi a vedere sventolare la bandiera a scacchi in Viale Italia. In totale i concorrenti percorreranno 192,640 chilometri punteggiati da ben 45 prove cronometrate e 4 controlli orari di passaggio, sempre nel rispetto del Codice della Strada.

Lo scorso anno la vittoria fu per Fontana-Scarabelli, su una A112 Abarth.







Gare d’Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -