NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy















27 Maggio 2013
Due torinesi e una Lancia Fulvia Coupé 1300 alla Pechino-Parigi
Partenza 28 maggio – arrivo 29 giugno 2013

Unico equipaggio italiano e una sola auto italiana, sulle orme dell’Itala di
Scipione Borghese.

Sono partiti alla volta di Pechino via Dubai, Gianmaria Aghem e Piergiovanni
Fiorio Trono, i due unici piloti italiani che a bordo di una piccola Lancia
Fulvia Coupè 1300 del 1971 affronteranno questa 5° edizione della Pechino
Parigi una durissima prova di oltre 12.000 km che li porterà dalla Città
Proibita ai Champs Elysées, dopo aver attraversato ben 8 Paesi dalla Cina
alla “douce France”.

Nulla di paragonabile all’avventura dell’equipaggio dell’Itala di Scipione
Borghese, Luigi Barzini e del factotum Ettore Guizzardi, ma comunque una
prova che metterà, come si dice alla frusta, le  100 vetture iscritte
costruite dal 1913 al 1975 con cilindrate che vanno dai 14.500cc. della
Lafrance Tourer alla  Fulvia - che con il suo motorino di 1300 è la meno
dotata in centimetri cubi ma certo non manca di brio!

I concorrenti saranno impegnati, specialmente nel tratto in Mongolia,  in
numerose  prove di velocità che dovranno essere affrontate con la saggezza
necessaria al rispetto dei tempi e alla conservazione del mezzo, che risulta
appesantito da dotazioni di sicurezza, carburante e  varie attrezzature per
far fronte agli imprevisti.

Dal 28 maggio al 29 giugno, sono previsti solamente 4 giorni di riposo,
perciò l’impresa che attende Aghem e Fiorio Trono, anche sul piano fisico,
sarà piuttosto impegnativa, per la necessità non solo di guidare e navigare
su percorsi difficili per molti chilometri ogni giorno, ma anche per la
necessità di far fronte da soli a tutti gli eventuali problemi di
assistenza.

La Lancia Fulvia Coupè, unica auto italiana in gara è stata adattata, con
tutta una serie di accorgimenti che consentiranno di far fronte alle
difficoltà del tracciato. Sul piano tecnico qualche problema in più sarà
causato dalla qualità e dalla reperibilità del carburante. A questo problema
si è ovviato con accorgimenti elettronici e con due grandi serbatoi

L’aspetto esterno della Lancia non è stato stravolto e l’elegante linea
della Fulvia non passerà certo inosservata. Due pneumatici montati sul
coperchio del baule, una protezione anteriore salva radiatore ed i colori
rosso e nero classici caratterizzano l’auto, che è stata esposta all’
Automotoretrò di Torino pochi giorni prima della spedizione.

L’equipaggio  oltre al  telefono satellitare obbligatorio per tutti i
concorrenti disporrà di un apparato GPS (Yellow brick) che ogni 20 minuti
trasmetterà alla direzione le nostre coordinate geografiche. Dal sito
www.endurorally.com sarà possibile verificare l’ubicazione di tutti i
concorrenti.
.
La Fulvia porta in gara le insegne dell’ASI Automotoclub Storico Italiano,
del Veteran Car Club di Torino e dell’ACI di Torino

Torino: 22 maggio 2013





I PILOTI

Gianmaria Aghem
Imprenditore, è nato a Torino 66 anni fa, dal 1980 vive a Moncalieri ed è un
grande appassionato di auto storiche e competizioni di regolarità.
Nell’anno 2003 è stato proclamato moncalierese dell’anno per meriti
sportivi.
E’ consulente del Comitato Nazionale Manifestazioni dell’ASI, la Federazione
nazionale con oltre 210.000 soci. Svolge gratuitamente l’attività di docente
in corsi di regolarità ASI tenuti su tutto il territorio nazionale.
Affiancato dalla moglie Rossella Conti, in questi anni, ha partecipato a
circa 400 competizioni, vincendone una settantina.
Tra i successi più significativi il Rally di Sanremo Coppa dei Fiori, che li
ha visti primi assoluti sei volte di cui quattro consecutive.
Vincitore per 5 anni non consecutivi del Challange Europeen Regularitè
(Challange che prevede competizioni in diverse nazioni europee).
Primi alla 500 Miglia Argentina di Salta del 2003, vincitori del Trofeo ASI
Zanon nel 2000 – 2001 – 2002 – 2007 – 2008 e secondi nella prima edizione
del Super Trofeo ASI; ancora primi alla Ruota d’Oro Storica di Cuneo,
edizione 2001 – 2002 – 2003 –  2004 - 2007 – 2008.
Terzi all’edizione  2003 e 2008 della Mille Miglia, quarti nel 2001 e sesti
nel 2000.
Unico italiano ad aver partecipato a 14 edizioni del Rallye Monte Carlo
Historique può vantare come migliori risultati un 3° ed un 4° assoluto e  un
9° nell’edizione 2011 su 320 partecipanti.
Nel corso del 2010 si è aggiudicato con la moglie l’ambito Super Trofeo ASI,
che premia l’equipaggio che nel corso dell’anno ha realizzato i migliori
risultati in una ricca serie di manifestazioni organizzate dall’Automotoclub
Storico Italiano.
Nel 2011, oltre alla Targa di Capitanata, si è aggiudicato, due importanti
manifestazioni tedesche: la Sachs Franken Classic e la ADAC Bavaria
Historic.


Piergiovanni Fiorio Trono

Imprenditore torinese di 64 anni, ha un importante curriculum di pilota e
navigatore e ha svolto la sua intensa attività agonistica prevalentemente
all’estero.
Ha partecipato per  10 volte al Monte Carlo Storico ed è  perciò ben
abituato a condizioni ambientali difficili e agli imprevisti!
Ha corso la Liegi Roma Liegi, il Rally dell’Acropoli , il Rallie des Alpes ,
il Criterium Alpine, il Sanremo Classic e La Nuit du Mistral ottenendo
sempre lusinghieri piazzamenti.
Fiorio Trono risulta essere, per la sue competenze tecniche e la lunga
esperienza sportiva, il coéquipier ideale per Aghem, con il quale ha
instaurato un saldo rapporto di amicizia e fiducia durante le tante ore
trascorse insieme in gara e in allenamento, rapporto che ha una sua intensa
continuità nella vita di tutti i giorni.





Gare d’Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -