NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy















1 Agosto 2011
7° edizione della Settimana Motoristica Bresciana
Le Auto e le Moto ante 1918, protagoniste a Brescia e sulle rive del Lago di Garda.
Si inaugura a Montichiari il monumento al 1°  Gran Premio d’Italia  del 1921.

Anche quest’anno, l’ASI in collaborazione con  Musical Watch Veteran Car Club di Brescia,   Benaco Autoclassiche di Bardolino e Veteran Car Club Enrico Bernardi di Verona organizza la Settimana Motoristica Bresciana che costituisce,  come tradizione,  un momento di elevatissima cultura motoristica, oltre che di ritrovo per gli appassionati d’Italia e d’Europa.
Dal 2 al 4 settembre, appuntamento con le veterane essendo la manifestazione, dedicata ai veicoli costruiti prima del 1918, quindi ad un periodo che comprende le magnifiche centenarie, pioniere dell’automobilismo.
La Settimana Motoristica  Bresciana, giunta alla sua settima edizione, è cresciuta d’importanza e oggi costituisce uno degli appuntamenti di maggior respiro internazionale per le ancètres e le veterane che giungono da ogni parte d’Europa.
Le auto partecipanti danno origine ad un vero e proprio museo itinerante, che mostra al pubblico, la tecnica, il design e le innovazioni che le auto costruite nel XIX° e agli inizi del  XX°  secolo offrivano al pubblico di allora. Questi veicoli sono troppo sovente nascosti nei Musei, ed è per questo che manifestazioni come “ La Settimana Motoristica Bresciana” contribuiscono a creare un’occasione unica per ammirarli.
L’appuntamento è al Museo Mille Miglia a Brescia venerdì 2 settembre, dove ogni veicolo sarà sottoposto  alla punzonatura e alle verifiche tecniche. Quindi trasferimento nel centro di Brescia per la sfilata nelle vie della città ed esposizione. Poi, con il favore delle tenebre, le auto compiranno una suggestiva parata per le vie del centro storico a lume delle fiaccole.
Il sabato i veicoli muoveranno da Villa Fenaroli, dove gli equipaggi soggiorneranno, in direzione del Lago di Garda su un suggestivo percorso, che prevede  una sosta a Gardaland dove certo il pubblico non mancherà!
Poi trasferimento a Bardolino, dove ci saranno la sfilata e un’ esibizione di barche da gara e di aerei, mentre un dirigibile, porterà in alto il nome dell’ASI. Da Bardolino trasferimento a Sirmione con sfilata alle 20,30. Quindi alle 21,30 i partecipanti saliranno sulla motonave Tonale, per la cena di gala e per assistere a uno spettacolo pirotecnico.
La domenica sarà dedicata alle rievocazioni, con i mezzi che si dirigeranno a Montichiari, dove 90 anni fa, cosa poco nota, si disputò il 1° Gran Premio Automobilistico d’Italia, alla presenza del Re  Vittorio Emanuele III .  Si tratta della prima pista italiana dotata di una curva parabolica. 




Dall’anno successivo, completata la pista monzese, il Gran Premio trovò in Brianza la sua collocazione storica, con quattro sole eccezioni: nel 1937 a Livorno sul Circuito di Montenero,  nel 1947 a Milano, causa Monza inagibile, nel 1948 a Torino sul Circuito del Valentino e nel 1980  ad Imola.

Montichiari vanta perciò una primogenitura, che verrà celebrata con lo scoprimento di un monumento, opera dello scultore bresciano Giampietro Abeni “Gineba” realizzato in  Corten, una lega di  rame acciaio bronzo. 
Lo scoprimento avverrà proprio il 4 settembre a 90 anni esatti da quella corsa, vinta dal francese Jules Goux su Ballot , un grande pilota passato alla storia  in quanto primo europeo a vincere a Indianapolis nel 1913.
Un successivo breve trasferimento porterà i veicoli all’aeroporto di Ghedi, dove 100 anni fa venne costituita la prima flottiglia aerei militari. Ricorre inoltre il 75° anniversario dei “diavoli rossi”.
Questo raduno europeo di gioielli a due, tre e quattro ruote, risponde  in modo perfetto  alla filosofia culturale dell’ASI, che intende sempre portare sotto gli occhi del pubblico la testimonianza di questi veicoli allora considerati elitari, che sono stati però la base di quell’evoluzione tecnologica e stilistica che ha dato origine alla motorizzazione di massa.






Gare d’Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -