NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy












Winterace 2024 ecco le novità!

30 Gennaio 2024
Winterace 2024 ecco le novità!
Sono 70 gli equipaggi che parteciperanno dal 7 al 9 marzo prossimo alla manifestazione
riservata ad auto storiche e moderne di particolare interesse stilistico. I partecipanti guideranno
le loro vetture lungo le strade dolomitiche per poco più di 400 chilometri suddivisi in due tappe.
Cortina d’Ampezzo. Scatta il conto alla rovescia per l’undicesima edizione della WinteRace Cortina che si
svolgerà dal 7 al 9 marzo 2024, evento A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano) iscritto a calendario a nome del
Circolo Veneto Auto Moto d’Epoca Giannino Marzotto.
Sono 70 i partecipanti iscritti alla WinteRace, di cui 50 alla guida di auto storiche costruite entro il 1999 e 20 con
vetture inserite nella speciale sezione ICON riservata alle automobili considerate iconici punti di riferimento della
produzione automobilistica mondiale. I partecipanti stranieri provengono da Belgio, Olanda, Lussemburgo,
Svizzera, Messico e Montecarlo. Tra gli italiani si conferma la tendenza al passaggio di testimone della passione
per il mondo delle auto storiche con la presenza di team composti da padre e figli.
“In questa edizione abbiamo deciso di aggiungere al tracciato dell’evento nuove località montane - dice
Rossella Labate, organizzatrice dell’evento - pur mantenendo la classica lunghezza del percorso di poco più
di 400 chilometri suddiviso in due tappe. Venerdì 8 marzo, dopo la partenza da Corso Italia di Cortina d’Ampezzo
alle ore 9:00, i partecipanti seguiranno infatti le strade dolomitiche verso e di ritorno dall’Alpe di Siusi affrontando
passi alpini, come il Pinei, il Nigra e il Costalunga che non erano mai stati inseriti nei tracciati delle precedenti
edizioni della WinteRace. Altre novità sono il transito per Castelrotto, Siusi e Fiè allo Sciliar tra le ore 11:00 e le
12:00, la sosta e visita del Castello di Prösels, la presentazione delle vetture a Moena intorno alle 12:30, poco
prima della sosta a Vigo di Fassa. Il rientro a Cortina d’Ampezzo, sempre in Corso Italia (la prima auto arriverà
alle ore 17:00), prevede il transito per il Passo San Pellegrino, Falcade, Cencenighe, Caprile, Selva di Cadore
e per il Passo Giau. Sabato 9 marzo - continua Rossella Labate - dopo lo start da Cortina della prima vettura,
sempre alle ore 9:00 e con rientro alle ore 16:30, i partecipanti della WinteRace ripercorreranno nel senso
inverso il Passo Giau, per superare poi nell’ordine Forcella Staulanza e Forcella Cibiana. In questa tappa le
vetture verranno presentate intorno alle ore 11:00 a Pieve di Cadore da dove, successivamente, raggiungeranno
il Passo di Sant’Antonio. Dopo il transito per Padola, i partecipanti sosterranno prima per il pranzo a Passo
Monte Croce Comelico poi a Dobbiaco. Il rientro seguirà la strada verso il Lago di Misurina e il successivo Passo
Tre Croci. La WinteRace conferma la propria vocazione - conclude Rossella Labate - sia di evento glamour
per stile, convivialità e passione sia di elegante leva per il marketing territoriale”.





Gare d�Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d�Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -