NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy















SCATTA DOMANI ASPETTANDO LA MILLE MIGLIA

12 Maggio 2016
SCATTA DOMANI ASPETTANDO LA MILLE MIGLIA



Scatterà domani, venerdì 13 maggio, dal Castello di Villafranca, alle ore 17:00, la seconda edizione di “Aspettando La Mille Miglia”, la manifestazione di regolarità classica organizzata dall’Automobile Club Verona e patrocinata da 1000 Miglia Srl. Saranno 25 gli equipaggi partecipanti, tra cui figurano degli autentici pezzi da museo che saranno portati sulle strade di Verona e provincia da equipaggi provenienti da tutto il mondo.

Le vetture raggiungeranno Piazza Bra in staffetta intorno alle ore 19:30 per il consueto bagno di folla che Verona ha sempre tributato alle manifestazioni Mille Miglia. L’evento riprenderà il via sabato mattina alle ore 9:00 in direzione della Valpolicella per la seconda parte delle prove cronometrate prima dell’arrivo ad Aquardens nel primo pomeriggio sempre di sabato.

In crescita rispetto alla prima edizione, le vetture ante 1940 saranno ben 9. La più anziana è una bellissima Bugatti T23 Brescia del 1923 che, con il numero 1, sarà guidata da uno dei cinque equipaggi stranieri iscritti, composto dagli argentini Mathias Sielecki e Jean Luc Dubois. Tra gli altri rappresentanti internazionali anche Sielecky-Hernan (Bugatti T35, 1926), Stalman-Sanchez Zinny (Bugatti T40, 1929), i giapponesi Takemoto-Takemoto (Bugatti T40, 1928) e i francesi Tourneur-Fiat su una rarissima Delahaye 135 S del 1937. Completano il quadro delle vetture più datate la terza Bugatti T40 di Salviato-Moglia e la Fiat 514 di Ciresola-Franchini.

Menzione speciale per la celeberrima Alfa Romeo 6C 1500 GS Zagato TF del 1933 orgogliosamente portata in gara da Giordano Mozzi e Stefania Biacca. Questo esemplare, soprannominata “La Marocchina”, corse la Mille Miglia del 1934 con al volante Anna Maria Peduzzi, giunta al 13° posto assoluto. La vettura, autentico gioiello del Museo Zagato, sarà poi in gara anche alla Mille Miglia, sempre con l’equipaggio mantovano.

Tra gli iscritti vip anche il Presidente dell’Automobile Club Verona Adriano Baso che assieme al Direttore, Riccardo Cuomo, sarà al via con una Triumph TR4 Sport. Tra gli altri veronesi anche Salvetti-Spozio (Fiat 1100 E, 1952), Paolo Tosi (Lancia Aurelia B20, 1953), Pocobelli-Pocobelli (MG A 1500,1956), Perbellini-Perbellini (MG A, 1955) e Mion-Lonardi (Jaguar XK 120, 1954).

Tra i contendenti al Memorial Giulio Cabianca spicca la rappresentanza dell’HCC Verona con ben tre equipaggi: Maccari-Brotoluzzi (Porsche 356A, 1958), Butti-Lazzari (MG B Sebring, 1971) e Loncrini-Liber (Peugeot 205 GTI, 1990). A inserirsi nella lotta per la vittoria anche le due Lancia Fulvia HF Montecarlo di Converso-Ameglio (Padova Autostoriche) e di Celadin-Bono.





Gare d’Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -