NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy















Quasi pronti al via!

23 Aprile 2014
Quasi pronti al via!
avrà inizio giovedì un nuovo e imperdibile appuntamento legato al mondo delle auto d'epoca il Gran Premio Terre di Canossa che vedrà come protagonisti i motori più belli, il territorio dell’Emilia e della Toscana e i prestigiosi orologi della Maison elvetica Eberhard & Co.

700 km articolati in tre giorni per vetture storiche, dal 1927 al 1976 con 75 prove a cronometro e 2 di media. 83 partecipanti, con un numero di stranieri iscritti all’evento di rilievo. Presente con 3 equipaggi anche il Classicteam, la scuderia che Eberhard  affianca a partire dal 2010 e che sostiene da allora in tutte le gare più importanti. Eberhard & Co., main sponsor dell’evento, metterà in palio quattro splendidi orologi. Premierà nella giornata di venerdì la coppia che vincerà il primo gruppo di prove, che si svolgeranno proprio nel cuore delle Terre di Matilde di Canossa sull’appennino reggiano, con il Trofeo Eberhard: due modelli Champion V. I vincitori assoluti  invece, nella giornata finale, si aggiudicheranno due segnatempo della collezione Tazio Nuvolari.

In occasione del GP Terre di Canossa la Maison presenterà inoltre ai partecipanti, per la prima volta in Italia, alcune delle apprezzate novità 2014, esposte in anteprima in occasione del Salone internazionale di Basilea.

Appuntamento dal 24 al 27 aprile per una nuova sfida fra capolavori di meccanica e design scandita dalle lancette di Eberhard & Co.!

Terre di Canossa 2014: IL PROGRAMMA
Giovedì 24 Aprile i partecipanti saranno accolti nel cuore di Reggio Emilia, città del tricolore. Dopo le verifiche tecniche e sportive, e i test drive Maserati, la Serata Inaugurale si svolgerà nel meraviglioso Teatro Romolo Valli e partirà con un tributo musicale a Puccini e Verdi. La Cena di Gala, nella Sala Degli Specchi, sarà firmata dallo Chef Gianni D’amato, premiato con due Stelle Michelin.
Venerdì 25 Aprile la gara partirà dalla bellissima Stazione Medio Padana di Reggio Emilia, progettata dall'architetto spagnolo Santiago Calatrava, autore anche dei 3 ponti a vela che sovrastano l'autostrada del Sole, e che insieme formano il nuovo complesso estetico-funzionale e l’elemento identificativo della città. Dopo l’ormai tradizionale sfida sui Ponti di Calatrava i partecipanti attraverseranno le colline reggiane, incontrando i numerosi castelli voluti da Matilde di Canossa. Un immancabile passaggio alla Pietra di Bismantova, porterà poi gli equipaggi a Ligonchio e alla sua storica centrale e al pranzo al Rifugio dell’Aquila, una terrazza con una vista mozzafiato sulla meravigliosa Valle dell’Ozzola, nel cuore del Parco Naturale dell’Appennino Tosco-Emiliano. Nel pomeriggio le auto dovranno affrontare la temibile salita al Passo di Pradarena e poi via, verso Careggine e il Passo del Vestito per scendere poi verso il mare della Versilia. Gli equipaggi saranno ospitati nei migliori alberghi di lusso di Forte dei Marmi.Come tradizione, il tramonto versiliese accoglierà gli ospiti durante il “beach party” sulla spiaggia del Bambaissa, Beach Restaurant dell’Augustus Hotel & Resort.
La seconda tappa, Sabato 26 Aprile, si snoderà lungo le coste del Tirreno, attraverso i territori di Camaiore, Lucca, Calci, Pisa, Massaciuccoli, Villa Puccini, Pietrasanta. Da segnalare in particolare l’attraversamento del centro di Lucca e la passeggiata sulle sue imponenti mura, il passaggio davanti alla Certosa di Calci, e l’arrivo di tappa a Pietrasanta per la sfilata e l’aperitivo in Piazza del Duomo.Quest’anno, in occasione della serata, gli equipaggi del Terre di Canossa si immergeranno nell’atmosfera sofisticata e vivace delle opere d’arte dello scultore messicano Aceves che costellano il centro storico della città degli artisti. Gli equipaggi si sposteranno poi nell’adiacente complesso di Sant’Agostino dove, nel chiostro interno, si svolgerà la cena.
Domenica 27 Aprile le vetture partiranno dal nuovo Pontile di Pietrasanta alla volta di Monte Marcello, Punta Bianca e La Spezia, dove sfileranno all’interno dello storico Arsenale della Marina Militare. Dalla Liguria, attraverso il Passo del Cerreto, si tornerà in Emilia. Le vetture verranno presentate al pubblico dalla voce di Savina Confaloni e sosteranno nella centralissima Piazza del Duomo di Reggio Emilia. La Cerimonia di Premiazione si svolgerà come di consueto nella storica Sala del Tricolore, dove nel 1797 è nata la bandiera italiana.





Gare d’Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -