NEWSLETTER
Ricevi ogni mese notizie su eventi e mostre

Accetto privacy















Comunicato Stampa Mille Miglia

27 Giugno 2014
Comunicato Stampa Mille Miglia


La trentaduesima rievocazione della Freccia Rossa si è svolta nel solco della tradizione, ottenendo un elevato gradimento da parte del pubblico - oltre che per lo straordinario “museo viaggiante” costituito dalle 435 vetture d’epoca partecipanti - grazie  alle novità sul percorso, alla giornata in più e alla partecipazione di tanti personaggi del mondo dello spettacolo.
La Mille Miglia spopola anche sul web, con lusinghieri risultati sui new media e sui social network.


Stendendo un bilancio della Mille Miglia 2014, il primo dato in evidenza è quello concernente la partecipazione del pubblico: complici quattro giornate di bel tempo e il transito in alcune località che da anni non assistevano al passaggio della Mille Miglia, mai come quest’anno i concorrenti provenienti da tutti i continenti del nostro pianeta si sono detti sorpresi per la massiccia quantità di spettatori lungo tutto il tracciato.
La giornata supplementare voluta quest’anno dagli organizzatori ha poi permesso a una folla di bolognesi di assistere all’arrivo di tappa di sabato sera e a tantissimi bresciani di salutare l’arrivo della Mille Miglia la domenica mattina: per la prima volta, hanno assistito all’atto conclusivo della corsa, in Viale Venezia e in tutto il centro cittadino, intere famiglie, compresi molti bambini che, nel tradizionale arrivo in notturna, negli anni precedenti non erano presenti.
Pur non celando la loro soddisfazione per come si è conclusa la Mille Miglia 2014, e per quanto consci di alcuni aspetti che meritano di essere ancora migliorati in futuro, gli organizzatori hanno lasciato ad altri la valutazione sull’edizione di quest’anno. Il Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono ha dichiarato: «Per Brescia, la giornata in più di Mille Miglia si è rivelata un autentico successo; credo che questa edizione sia stata la migliore degli ultimi anni, grazie soprattutto alle capacità del gruppo di organizzatori condotti dal Presidente Roberto Gaburri».

LE AUTENTICHE PROTAGONISTE: LE 435 VETTURE IN GARA
A fare la parte del leone alla Mille Miglia 2014, sono state Mercedes-Benz e Alfa Romeo, non a caso entrambe sponsor di questa edizione. Delle 435 vetture partecipanti, 45 portavano sul cofano la Stella di Stoccarda, mentre 43 il Biscione milanese; seguono Fiat con 35, Jaguar/SS con 32, Porsche con 24, Lancia con 23, Bugatti con 22, Ferrari con 19, Aston Martin con 18 e BMW con 12, più vetture di altre 54 marche. Alcune delle Case con maggior tradizione alla Mille Miglia, avendo vinto almeno un'edizione di velocità, hanno inviato squadre dai loro musei, come Alfa Romeo, Bmw e Mercedes.
Presenti in forma ufficiale pure Case blasonate come Bugatti e Bentley. Notevole è stata la partecipazione di Jaguar che ha affidato alcuni esemplari a personaggi come Jay Leno, Jeremy Irons, Brian Johnson, Martin Brundle e Bruno Senna.
Mercedes-Benz ha pure fornito più di 90 auto agli organizzatori: la maggior parte erano fiammanti Classe C, di un ammiratissimo rosso metallizzato, utilizzate - tra l'altro - per gli apripista, le 7 “pace cars", le 6 “medical cars”, i 4 addetti relazioni concorrenti, le 4 dell'ufficio stampa e le 14 di assistenza al percorso. Da queste, sono state regalate 200.000 bandierine Mille Miglia, graditissime soprattutto dai bimbi.


PERSONAGGI E INTERPRETI: UNA MILLE MIGLIA DA GRANDE SCHERMO.
Premi Oscar, cantanti, uomini d'affari e belle donne; il parco di partenza della Mille Miglia 2014 ha schierato interpreti d'eccezione: grazie alla presenza di due grandi attori come Adrien Brody e Jeremy Irons qualcuno l’ha definita la Corsa degli Oscar. Di certo, la Mille Miglia 2014 sarà protagonista di un film. Quest'anno, dal vivo durante la corsa, sono state girate riprese cinematografiche per ricavare alcune delle scene utilizzate da Lucere Film, società di produzione incaricata da 1000 Miglia Srl di realizzare il film per il grande schermo che sarà prodotto durante i prossimi mesi estivi e che verrà presentato al pubblico a maggio 2015, al Festival del Cinema di Cannes e nel Padiglione Italia di Expo Milano 2015.
Tra gli attori al volante durante la gara, c’è da segnalare pure il gallese Luke Evans. Dal mondo dello spettacolo sono arrivati Jay Leno, celebrità televisiva USA, e la coppia David Blakeley, modello e scrittore inglese, e Jodie Kidd modella e attrice. Molti i musicisti: Example, cantante e rapper britannico, la cantautrice scozzese Amy Macdonald e il cantautore belga Milow. Il più acclamato è però stato Brian Johnson, frontman degli AC/DC. Nutrita pure la schiera dei piloti, con in testa Eros Crivellari, l'unico ad aver preso parte a un'edizione originale della Mille Miglia, Andy Wallace, Jochen Mass, Teo Fabi, Bernd Schneider, Jacky Ickx, Martin Brundle e Bruno Senna, con indosso il casco di zio Ayrton. Tra le tante altre celebrità, da citare la stilista francese Paloma Picasso, figlia di Pablo.
Due curiosità: saputo che una delle Porsche ufficiali era condotta da Wolfgang e Ferdinand Porsche, Marco Makaus, consigliere delegato di 1000 Miglia srl, ha fatto modificare l'ordine di partenza, assegnando alla loro Speedster l'emblematico numero 356. Un ringraziamento va al team olandese Houtkamp, che ha reso possibile questo cambio. Tra i 435 equipaggi che hanno portato la loro vettura a punzonare, in Piazza della Vittoria la mattina di giovedì 15 maggio, c'era una giovane coppia in abito da cerimonia: Christian Henrich Stove e Manuela Berloni si sono sposati il sabato precedente. Come regalo di nozze, avevano chiesto a Roberto Gaburri e Valerio Marinelli, presidente e vice presidente di 1000 Miglia Srl, di poter trascorrere la luna di miele alla Mille Miglia. Accontentati, hanno fatto il viaggio di nozze partecipando a bordo di una Porsche 356 1500 Speedster.


TUTTI I NUMERI DELLA MILLE MIGLIA 2014.
A spiegare cosa si cela dietro l’organizzazione della Mille Miglia è stato Andrea Dalledonne, consigliere delegato di 1000 Miglia Srl: «Dalla prima all’ultima macchina, compresi i Tribute Ferrari e Mercedes-Benz le vetture dell’assistenza e dei media, si forma una carovana di quasi quattro ore, con circa 4000 camere prenotate e 9000 pasti serviti».

Ecco, di seguito alcuni dati.
 Iscrizioni: registrate 2.570 (compreso 2013), completate con pagamento 624.
 Vetture accettate: 435.
 Vetture partenti in più rispetto agli anni precedenti: 15 (su 2013), 60 (su 2012).
 Equipaggi italiani: 113.          Equipaggi stranieri: 322.
 Paesi rappresentati: 34.         Paese straniero più rappresentato: Germania (93).
 Case automobilistiche delle vetture accettate: 64.
 Partecipanti e persone al seguito: 2.000.
 Persone coinvolte nell’organizzazione: 3.000.
 Giornalisti e operatori dei media accreditati: 1.500.
 Comuni attraversati: 227      Regioni attraversate: 7 più San Marino.









Gare d’Epoca.com - Corse auto d'epoca, mostre auto d'epoca, eventi auto d'epoca, raduni auto d'epoca
E’ proibita la riproduzione, anche parziale, senza un link a questo sito
Gare d’Epoca asd. - P. Iva 03147750982 -